window.dataLayer = window.dataLayer || []; function gtag(){dataLayer.push(arguments);} gtag('js', new Date()); gtag('config', 'UA-127818616-1');

Nuoto master, Under 12 e Under 15

/, Nuoto, Pallanuoto/Nuoto master, Under 12 e Under 15

Medaglie a pioggia sui Master del nuoto ai Campionati Regionali Uisp.

Buon gioco non premiato dalle vittorie per l’Under 15 e l’Under 12 della pallanuoto.

Diluvio di medaglie per i nuotatori Master del Centro Sub Nuoto Club 2000 ai Campionati regionali Uisp organizzati proprio dalla società di Faenza nell’impianto principale di piazzale Pancrazi: è di 11 ori, 11 argenti e 9 bronzi il bottino della squadra manfreda che domenica 4 febbraio ha iscritto 18 atleti, a confrontarsi con il mezzo migliaio delle altre società. L’unico piccolo rammarico per il Centro Sub Nuoto è di avere ottenuto il quarto posto nella classifica per società, sfiorando il podio per pochi punti. Lunga ed esaltante è la lista dei nuotatori faentini tornati a casa con la medaglia al collo. Aprono la fila le irriducibili madre e figlia Laura Rava (categoria M75), classificata prima nei 100 e nei 50 metri dorso, e Gabriella Garavini (M55), vincitrice nei 50 stile libero e nei 50 farfalla. In tema di parentele strette, non sono da meno i fratelli Schiumarini: Sebastiano (M55) ha vinto nei 100 e nei 50 dorso, Stefano (M55) è primo nei 100 misti e nei 100 rana. Le altre prestazioni da incorniciare sono di Gigliola Capelli (M25) prima nei 100 stile libero e seconda nei 50 stile libero; Marta Laghi (M20) vincitrice nei 50 stile libero e terza nei 50 rana; Veronica Molnar (M45) oro nei 50 dorso e argento nei 50 stile libero; Gianluca Baldassari (M50) secondo nei 200 stile libero e nei 50 farfalla; Jacopo Budelazzi (M20) secondo nei 50 rana e nei 50 stile libero; Claudio Magliola (M55) argento nei 100 stile libero e bronzo nei 200 stile libero; Leopoldo Liverani (M30) secondo nei 50 stile libero e terzo nei 50 rana; Dylan Tozzi (M25) argento nei 100 misti e bronzo nei 50 stile libero; Giuseppe Primavera (M20) secondo nei 50 farfalla; Stefano Randi (M55) bronzo nei 50 rana; Giacomo Oriani (M25) terzo nei 50 farfalla; Dario Montanari (M45) bronzo nei 50 rana; Francesca Benzi (M45) bronzo (frazionista a farfalla) con la staffetta 4 per 50 misti categoria A (da 80 a 119 anni complessivi) e argento con la staffetta 4 per 50 misti categoria E (da 240 a 279 anni). Al punteggio della squadra hanno contribuito anche i quarti posti di Stefano Soreca (M40) nei 50 rana e nei 50 stile libero e la partecipazione ad una staffetta di Dalia Rinaldi (M20).

La pallanuoto giovanile faentina ha invece raccolto soddisfazioni sul piano del gioco ma non su quello dei risultati. Domenica scorsa gli Under 15 erano di scena a Carpi contro la squadra locale del Cabassi per la seconda giornata regionale del campionato Fin di categoria: alla fine è maturata la sconfitta per 11-7, dopo i primi tre tempi conclusisi in parità. Nel quarto e ultimo tempo, la formazione romagnola si è trovata penalizzata dai pochi cambi disponibili, dando il via libera al successo dei carpigiani. Poiché è programmato un turno di riposo per Faenza in coincidenza con la terza giornata, gli Under 15 torneranno a giocare nella quarta, domenica 3 marzo alle 18 quando riceveranno la CooperNuoto Carpi.

La squadra Under 12, era invece impegnata, sempre domenica 4 febbraio, nella quarta giornata di andata del girone romagnolo del campionato Uisp, affrontando per la prima volta in casa davanti a un pubblico numeroso il Team Riviera Romagna di Riccione, che può schierare giocatori vicini al limite d’età, mentre Faenza ha ragazzi decisamente con meno anni. “E’ arrivata una sconfitta per 3 a 19, ma sono contento di come i ragazzi hanno giocato – dice Massimiliano Moretti -: era la loro terza partita ufficiale e stanno migliorando in maniera significativa. Il gruppo è unito: lo dimostra anche la forte presenza di genitori, i quali, con il supporto logistico del Centro Sub Nuoto, hanno organizzato un dopopartita con gli amici di Riccione, facendo una super merenda tutti insieme. Questo è un modo molto bello per far crescere sia i genitori sia i figli, cogliendo il vero significato dello sport”. Il ritorno in acqua degli Under 12 è previsto per sabato 17 febbraio alle 17.30 quando allo Stadio del Nuoto di Riccione affronteranno i pari età della locale Polisportiva.

Per la squadra Under 17 impegnata nel campionato emiliano-romagnolo della Federnuoto si apre la seconda fase di qualificazione nella parte meno nobile del calendario: la prima giornata del raggruppamento B è in programma domenica 11 febbraio alle 19.45, quando sarà a San Giovanni in Persiceto per affrontare la Persicetana. I biancazzurri osserveranno quindi un turno di riposo in corrispondenza della seconda giornata, per poi tornare in acqua domenica 11 marzo in trasferta contro la Coop Parma.

 

2018-02-07T16:52:28+00:00febbraio 7th, 2018|Agonismo, Nuoto, Pallanuoto|
Questo sito utilizza i cookie per garantire all'utente il miglior servizio possibile. Per maggiori informazioni visita la nostra informativa estesa oppure prosegui, cliccando su OK e acconsenti all uso dei cookie. Ok