window.dataLayer = window.dataLayer || []; function gtag(){dataLayer.push(arguments);} gtag('js', new Date()); gtag('config', 'UA-127818616-1');

Fotosub

Fotografia subacquea: il Centro Sub Nuoto Faenza cerca medaglie ai Campionati italiani
e prepara un Meeting internazionale indoor, confermata l’assegnazione

Sono Marco Bollettinari, Fabio Iardino e Adriano Marchiori assieme a Chiara Scrigner i portacolori del Centro Sub Nuoto Club 2000 ai Campionati italiani di Fotografia Subacquea Digitale in corso di svolgimento fino a sabato 29 settembre nelle acque del Mare Tirreno al largo di Porto Santo Stefano, capoluogo del Comune sparso di Monte Argentario, in provincia di Grosseto, località turistica di grande tradizione marinaresca situata sulla costa nord-occidentale dell’Argentario.
“E’ una competizione durissima, quest’anno – sottolinea Antonio Marcelli, presidente della società di Faenza, il quale accompagna gli atleti -: sono in gara 37 fotosub e, tra questi, i membri della Nazionale che il commissario tecnico ha ‘precettato’ in vista delle prossime competizioni internazionali. Sia chiaro però che siamo in grado di dire la nostra…”.

Marcelli è partito per la Toscana pochi giorni dopo avere appreso che la Fipsas (la Federazione italiana Attività subacquee) ha dato il via libera al Centro Sub Nuoto ad organizzare un Meeting internazionale di Fotografia Subacquea indoor: si svolgerà dal 15 al 17 febbraio 2019 nelle piscine del centro sportivo comunale di piazzale Pancrazi a Faenza, come auspicato sin dalla scorsa primavera dalla società romagnola. Il Meeting, che godrà del patrocinio della Fisaps e probabilmente anche della Cmas (la Confederazione mondiale delle Attività subacquee), può essere considerato come “prova generale” dei Campionati Mondiali in programma nel novembre 2019 a Berlino e darà modo di vedere a che livello sono i più forti concorrenti stranieri.

La bella notizia ha raggiunto i fotosub faentini nel mezzo dei Campionati italiani all’Argentario, dove Bollettinari e Iardino sono in gara per la classifica a squadre: fa loro da modella l’amica triestina Chiara Scrigner, guida subacquea e grande appassionata di fotografia ben al di sotto del pelo dell’acqua, la quale li affiancherà anche nelle prove individuali, a cui partecipa pure Adriano Marchiori. Faentini tutti in competizione con le macchine fotografiche Reflex; per l’occasione non c’è partecipazione manfreda alle gare per le Compatte. Come sempre i concorrenti si sfideranno sui quattro temi: “pesce” (l’immagine più bella di un abitante dei fondali), “macro” (scatto ravvicinato di ciò che è molto piccolo), “grandangolo” (ripresa allargata di un bel colpo d’occhio sul fondale) e a tema “coralli” (con protagonista il tipico scheletro calcareo prodotto dalle colonie di minuscoli polipi). Le premiazioni sono programmate per il pomeriggio di sabato 29.

Il Centro Sub Nuoto non è solo competizione, ma anche educazione ed informazione: infatti venerdì 5 ottobre alle 20.30 organizza nella sala del Credito Cooperativo in Via Laghi a Faenza la conferenza “Il genitore quale grande risorsa positiva per supportare ed educare ai valori dello sport”. Il relatore sarà Mirko Mazzoli, ex nuotatore della società di Faenza e pallanuotista in serie A, ma soprattutto mental coach di numerosi atleti italiani di fama mondiale, oltre che membro del direttivo dell’Associazione italiana Psicologia dello Sport.

2018-09-27T17:42:26+00:00settembre 27th, 2018|Senza categoria|
Questo sito utilizza i cookie per garantire all'utente il miglior servizio possibile. Per maggiori informazioni visita la nostra informativa estesa oppure prosegui, cliccando su OK e acconsenti all uso dei cookie. Ok