window.dataLayer = window.dataLayer || []; function gtag(){dataLayer.push(arguments);} gtag('js', new Date()); gtag('config', 'UA-127818616-1');

Massimo Resta il giovane dei record!

///Massimo Resta il giovane dei record!

E’ Massimo Resta il giovane dei record del nuoto paraolimpico faentino.

Ha solo 14 anni ed è detentore di due primati italiani, di cui uno recente. Massimo Resta, faentino d’origine e di residenza nato il 15 maggio 2004, è studente del primo anno al Liceo linguistico “Torricelli” di Faenza e la sua grande passione per il nuoto di velocità lo ha già portato ad eccellere in campo nazionale.

Fa parte della grande famiglia del Centro Sub Nuoto Club 2000, ma la sua disabilità fisica lo ha portato a gareggiare a livello federale come portacolori della società amica del Dopolavoro Ferroviario Sport di Bologna, che ha un’importante sezione dedicata allo sport paralimpico, per la quale Massimo “porta a casa” degli ottimi risultati.

“Di amiche e amici ne ho tanti sia a Faenza sia a Bologna – dice Resta -: ho iniziato a muovermi in acqua a 4 mesi per merito della mia famiglia; quando ho avuto 3 anni è iniziata la mia carriera agonistica nell’ambito della Federazione Italiana Nuoto Paralimpico (F.I.N.P.), dove gareggio nella categoria Ragazzi S08 per gli stili libero, farfalla e dorso e nella categoria S07 nello stile a rana”.
Nell’ambito della F.I.N.P. le categorie hanno lo scopo di definire i gruppi e i tempi, quindi gli eventuali record.

Risultati e record si ottengono con tanto sacrificio e Resta, alla fine, va in vasca tutti i giorni, perché nei feriali si allena sempre dalle 14.30 alle 16.45 lunedì, martedì, mercoledì e venerdì a Faenza, giovedì e sabato a Bologna; la domenica poi spesso ci sono le gare.

“Il tempo per studiare ce l’ho. Lo dico subito, perché me lo chiedono tutti – chiarisce Massimo sorridendo -; e arrivo anche a divertirmi e a dormire…”.

Gli allenamenti faentini si integrano fra loro, in modo da permettere al giovane nuotatore di trarre il massimo vantaggio. “Sono immensamente grato a Giorgio Maccolini, che mi allena a Faenza assieme agli amici del Centro Sub Nuoto, ed a Ilario Battaglia, mio trainer al Dlf Sport Bologna”.
“Massimo avrà tante soddisfazioni – commenta Maccolini -, perché si impegna sempre al massimo anche in allenamento, pur con qualche comprensibile difficoltà, con la forza di essere una persona serena”.

Domenica 4 novembre al primo Trofeo F.I.N.P. “Nuota con noi” a Lodi, Resta ha stabilito il record italiano sui 50 metri stile libero in vasca corta da 25 metri in 36”60 nella categoria Ragazzi S08. In precedenza, sempre nel 2018, a Palermo in vasca da 50 metri ha fermato il cronometro su 1’16”, primato nazionale ancora da battere nei 100 stile libero. Sabato 17 luglio 2017 a Lodi, Massimo aveva ottenuto due record nazionali nella categoria Esordienti A ai Campionati italiani Assoluti estivi in 1’33”67 nei 100 metri e in 7’08”33 nei 400 stile libero. Sabato 23 settembre 2017 gli è stato consegnato il “Premio all’Atleta” alla Festa dello Sport faentino.

Per Massimo Resta il prossimo impegno è di quelli importanti: sabato 1 e domenica 2 dicembre sarà in gara a Loano, in provincia di Genova, ai Campionati nazionali Assoluti in vasca corta, nei 50 e nei 100 metri stile libero e nei 100 rana.

2018-11-28T17:14:47+00:00novembre 28th, 2018|Agonismo, Nuoto|
Questo sito utilizza i cookie per garantire all'utente il miglior servizio possibile. Per maggiori informazioni visita la nostra informativa estesa oppure prosegui, cliccando su OK e acconsenti all uso dei cookie. Ok